Coppa del Mondo di sci alpino paralimpico, Renè De Silvestro profeta in patria

Condividi sui social

L’azzurro di San Vito di Cadore vince il superG della categoria Sitting sulla Olympia delle Tofane. Podio anche per il trentino Giacomo Bertagnolli, secondo tra i Visual Impaired con la guida Andrea Ravelli. Giovedì 1 febbraio il primo dei due slalom

 

Sono arrivati in tanti a sostenerlo, in primis “Gli ingestibili”, il suo fans club, e René De Silvestro non ha deluso le attese. L’azzurro risplende anche nella seconda delle quattro giornate della Coppa del Mondo di sci alpino paralimpico di Cortina d’Ampezzo, evento proposto da Fondazione Cortina. Dopo aver ospitato la discesa martedì 30, mercoledì 31 gennaio l’Olympia delle Tofane ha ospitato il superG e il poliziotto di San Vito di Cadore, che a Cortina si allena e che a Cortina ha il suo allenatore, Luca Lacedelli, ha messo in fila tutta la concorrenza. Sua la vittoria con 1”98 di vantaggio sull’olandese Jeroen Kampschreur e 2”38 sul canadese Kurt Oatway.

Italia sul podio anche nella categoria Visual Impaired con Giacomo Bertagnolli e la guida Andrea Ravelli, secondi alle spalle degli austriaci Johannes Aigner e Nico Haberl.

Questi i vincitori delle diverse categorie. Visual Impaired: Sara Choi (Corea del Sud) con la guida Jung Sanghyun e Johannes Aigner (Austria) con la guida Nico Haberl.

Standing: Ebba Aarsjoe (Svezia) e Arthur Bauchet (Francia).

Sitting: Anna Lena Forster (Germania) e René De Silvestro (Italia).

Anche in occasione del superG c’è stata la presenza di diversi studenti: oltre centocinquanta gli studenti degli istituti comprensivi di Vodo di Cadore, Auronzo di Cadore e Pedavena, e degli studenti degli istituti superiori di Belluno (Istituto tecnico industriale) e Feltre (istituto agrario). I ragazzi hanno potuto incontrare gli atleti e fare loro delle domande, oltre che cimentarsi in un prova – simulazione Visual Impaired – per capire come vive la gara un atleta ipovedente o non vedente.

Il programma della Coppa del Mondo di sci alpino paralimpico proseguirà giovedì 1 febbraio con il primo dei due slalom. La partenza della prima manche è fissata per le 9.30.