450 studenti del bellunese a ‘scuola’ di sport inclusivo

Citare il credito fotografico come indicato nel nome di ciascun file

Condividi sui social

Tutte le opportunità di crescita e coinvolgimento anche grazie agli eventi a 5 cerchi

  • Al Teatro Comunale di Belluno oggi la seconda tappa del “Progetto Scuole” organizzato da Fondazione Cortina assieme a Fisi Veneto, Assi Onlus e con la partecipazione di Fondazione Milano Cortina 2026 e dell’Ufficio scolastico territoriale.
  • Un progetto pensato per trasmettere ai più giovani i valori dello sport e per coinvolgerli nei prossimi eventi della stagione invernale, guardando assieme al futuro a cinque cerchi.

Belluno, 12 dicembre 2023 – Si è tenuta oggi al Teatro Comunale di Belluno la seconda tappa del “Progetto Scuole” un’iniziativa ideata da Fondazione Cortina in sinergia con l’Associazione Sportiva Sociale Invalidi (Assi Onlus), la Federazione Sportiva Sport Invernali (FISI) Veneto dedicato alle scuole medie e superiori del territorio.

La tappa bellunese ha coinvolto 450 ragazzi delle scuole superiori di Belluno, Agordo e Feltre con l’obiettivo di trasmettere i valori dello sport raccontando quali possano essere le opportunità, formative e lavorative, che questo settore può offrire ma anche per coinvolgerli attivamente durante la stagione invernale 2023-2024. La seconda tappa ha visto anche la partecipazione di Fondazione Milano Cortina 2026 con l’iniziativa “Milano Cortina 2026 nelle scuole – I Giochi invernali per le nuove generazioni” che fa parte del Programma Education e vuole portare le Olimpiadi e le Paralimpiadi nelle classi di tutta Italia, attraverso un ciclo di incontri tra studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo livello con una rappresentanza del team della Fondazione Milano Cortina 2026.

Una proposta educativa che sensibilizza, forma, informa e affianca la scuola nella missione di far scoprire, conoscere e valorizzare l’importanza dell’attività fisica e il potere del messaggio Olimpico e Paralimpico. Un viaggio che è partito durante lo scorso anno scolastico da Bari e ha già toccato diverse scuole in tutto il territorio nazionale.

Abbiamo fortemente voluto questo ciclo di incontri con i ragazzi perché crediamo che il futuro della montagna e dello sport passi anche da loro. Vogliamo riuscire a trasmettere non solo i valori dello sport e dell’inclusione, ma anche quanto sia importante farsi parte attiva degli eventi che già oggi si svolgono sul territorio e, in chiave prospettica, con le prossime Olimpiadi e Paralimpiadi del 2026”, ha dichiarato Michele Di Gallo Direttore Generale di Fondazione Cortina. “Ai ragazzi vogliamo raccontare, anche dalla viva voce dei protagonisti, tutte le opportunità che possono cogliere in chiave personale e professionale. Il loro apporto, ad esempio in qualità di ‘Volontari DoloMitici’, potrà essere un elemento qualificante nel loro percorso formativo e educativo facendoli sentire parte attiva della comunità”.

All’incontro hanno portato una testimonianza anche gli atleti Ambassador di Fondazione Cortina tra cui il campione paralimpico di sci alpino René De Silvestro, il Team Colli di curling maschile con una rappresentanza formata da Giacomo Colli e Alberto Zisa e lo snowboarder del Comitato Veneto Luca Drago; oltre a Andrea Macrì, Paralympic game specialist Fondazione Milano Cortina 2026, atleta della nazionale italiana del para ice hockey. I ragazzi hanno così potuto ascoltare le loro esperienze come atleti e come portavoce dello sport inclusivo, a tutti i livelli.

Il “Progetto Scuole” rientra nel programma Veneto In Action promosso dalla Regione del Veneto ed è sostenuto da CORTINABANCA, la “Cassa Rurale delle Dolomiti”® che affiancherà Fondazione Cortina per il prossimo triennio in una serie di progettualità a favore del territorio, nell’ambito della formazione, del volontariato e della sostenibilità, creando un legame volto a consolidarsi ulteriormente negli anni a venire. Infine, da quest’anno Fondazione Cortina supporterà tutti gli istituti scolastici che vorranno accompagnare i ragazzi ad assistere alle competizioni nelle 4 diverse discipline sportive calendarizzate per questa stagione 2023/24 mettendo a disposizione la piattaforma Busforfun per l’organizzazione dei trasporti verso Cortina.