Ai Mondiali di Sci d’Erba l’Italia è gigante: oro ad Andrea Iori, bronzo a Lorenzo Gritti

Condividi sui social

Si chiudono con il trionfo italiano i Campionati del Mondo di sci d’erba di Cortina d’Ampezzo. La gara finale, il gigante, ha infatti regalato agli azzurri guidati dal ct Fausto Cerentin il titolo iridato del giovanissimo Andrea Iori e il bronzo del veterano Lorenzo Gritti.

Secondo al termine della prima manche, con un distacco di 12 centesimi dal ceco Martin Bartak, che era alla ricerca del terzo oro in quattro gare, il trentino di Bleggio Superiore, che a inizio agosto si era laureato campione del mondo di gigante anche ai Mondiali Juniores, ha fatto un capolavoro, riuscendo a colmare il gap che lo separava da Bartak e a conquistare l’oro. La festa italiana veniva completata da Lorenzo Gritti: anche per il bergamasco, quarto dopo la prima manche, riusciva a salire di un gradino e ad andare a prendersi la terza medaglia di questo mondiale (argento in supercombinata, bronzo in slalom e in gigante). Altri due azzurri nella top ten: quinto il trentino Daniele Buio, decimo il bellunese Michael Bertagno.