Prosecco DOC e Fondazione Cortina insieme per i brindisi dei prossimi tre anni

Citare il credito fotografico come indicato nel nome di ciascun file

Condividi sui social

Cortina d’Ampezzo, 30 dicembre 2022 – Le celebri bollicine del Prosecco Doc si apprestano ad accompagnare Fondazione Cortina nel corso di tutta la stagione invernale per un’experience unica e sempre più importante: con l’ingresso del Consorzio di tutela del Prosecco DOC, Fondazione Cortina si arricchisce infatti di un partner che è un fiore all’occhiello veneto ma che, grazie alla rinnovata sinergia, sarà capace ancora di più di proiettare il suo brand in tutto il Mondo.

Il Consorzio, che ha l’obiettivo di associare in modo volontario le diverse categorie di produttori, i viticoltori singoli e associati, i vinificatori e le case spumantistiche per garantire la certificazione DOC, affiancherà Fondazione in tutti gli eventi invernali in programma nelle prossime tre stagioni, fino a giugno 2025. Si consolida così un rapporto iniziato con i Mondiali del 2021 e proiettato sempre di più verso il grande appuntamento del 2026, tra Cortina e le bollicine venete, per dare visibilità ed importanza ad un prodotto, il vino Prosecco, che rappresenta gran parte dell’export di spumanti italiani e una eccellenza del Veneto.

Questa collaborazione è per noi motivo di vanto, poiché nasce e si sviluppa tra due realtà che celebrano l’eccellenza veneta e italiana e che mirano a tutelare e valorizzare dei territori riconosciuti patrimoni dell’umanità dall’UNESCOha commentato Stefano Longo, Presidente di Fondazione Cortina La partnership ci permetterà di andare oltre l’area ampezzana: con Prosecco DOC infatti, miriamo a costruire una nuova formula di turismo esperienziale per chiunque voglia recarsi a Cortina senza tralasciare le altre bellezze venete”.

Il rapporto avviato con Fondazione Cortina, – sottolinea Stefano Zanette, Presidente del Consorzio di tutela del Prosecco DOCè un’ulteriore testimonianza della spiccata propensione all’internazionalità propria della nostra Denominazione.  Il successo delle nostre bollicine a livello globale oggi è tale che i consumatori, una volta innamoratisi del prodotto, spesso partono alla scoperta dei territori di produzione generando veri e propri flussi turistici e restando piacevolmente stupiti dalla ricchezza di proposte culturali, artistiche, paesaggistiche ed enogastronomi offerte dalle terre da sogno del Prosecco DOC, che noi promuoviamo come ‘Dreamland’. Eventi sportivi di rinomanza mondiale come quelli ospitati a Cortina costituiscono una bella occasione di promozione e un perfetto coronamento alla nostra passione per lo sport, mondo con il quale condividiamo sfide, entusiasmi e soprattutto valori”.

Prosecco DOC ha voluto abbracciare a 360° il territorio ampezzano in ottica di partnership di località, decidendo di affiancare, per il tramite di Fondazione Cortina, anche altri appuntamenti non sportivi,  quali ad esempio il Queen of Taste, il festival dedicato al mondo food.