Inizia a prendere forma l’Olympia delle Tofane

Citare il credito fotografico come indicato nel nome di ciascun file

Condividi sui social

Sono cominciati i lavori alla finish area di Rumerlo in vista dell’appuntamento con la Coppa del mondo femminile fissato per fine gennaio

Cortina d’Ampezzo, 14 dicembre 2023 – Sono cominciati nei giorni scorsi i lavori per allestire la finish area della Olympia delle Tofane, la storica pista sulla quale dal 26 al 28 gennaio prossimi andranno in scena le due discese e il superG della Cortina Audi FIS Ski World Cup, la Coppa del mondo femminile proposta da Fondazione Cortina, l’appuntamento più atteso per quanto riguarda la velocità del massimo circuito mondiale.

Si è proceduto alla pulizia dalla neve e alla sistemazione dell’area di Rumerlo dove saranno posti il traguardo e il parterre della pista che da tre decenni ospita la Coppa del mondo femminile e che nel 2021 è stata teatro del Campionato del mondo. Nello stesso tempo, sono cominciati i lavori per il montaggio della tribuna che potrà ospitare un migliaio di persone.

«Lavoreremo alla finish area per una decina di giorni, poi completeremo il tutto dopo le festività natalizie» spiega l’architetto Sebastiano Dabalà, direttore Finish Area. «Per il parterre dell’edizione 2024 apporteremo alcune variazioni rispetto al passato che consentiranno una migliore fruibilità da parte del pubblico. La tribuna, posta sul lato corto del sacco d’arrivo, potrà ospitare un migliaio di persone e consentirà una visione ottimale della parte conclusiva del tracciato. Tra la tribuna e la mixed zone troverà spazio la novità di questa stagione, vale a dire lo Sparkling Corner, uno spazio standing con capienza 150 persone, dove verrà proposto un servizio food & beverage dedicato che consentirà di ammirare da vicino le atlete nelle fasi finali di gara e al momento delle premiazioni».

«Le cabine che ospiteranno le cabine tv non saranno più al piano superiore della tribuna ma saranno posizionate sul lato destro della finish area, in corrispondenza della Tofana Lounge, la struttura temporanea, già proposta con successo nella passata stagione, di 800 metri quadri, accanto alla quale troverà spazio un’ampia terrazza di 400 metri quadri» spiega ancora Dabalà. «Grande cura abbiamo posto anche alla fruibilità degli spazi e dei servizi per tutte le persone, indipendentemente dall’età, dalla condizione fisica o da eventuali bisogni speciali: in particolare, per le persone in sedia a rotelle sarà garantito un sistema di trasporto dedicato, con la possibilità di muoversi nell’area del parterre mediante percorsi attrezzati con pedane speciali».

Sono numeri importanti quelli che riguardano i lavori della zona traguardo, sia per quanto riguarda i materiali sia relativamente alle persone. «Avremo una quindicina di container di servizio, 1200 metri quadri di tensostrutture, 8 mila metri cubi di ponteggio modulare. Le persone impiegate saranno una cinquantina, per oltre trenta giornate di lavoro».

Le gare di Cortina della Audi FIS Ski World Cup 2024 si svolgeranno dal 26 al 28 gennaio: venerdì 26 si disputerà una discesa, sabato 27 un’altra discesa, domenica 28 un superG. Il ticketing per la tre giorni di Cortina Ski World Cup è possibile già da qualche giorno. Per esplorare le diverse possibilità di partecipazione (Parterre, Tribuna, Tofana Lounge e la Sparkling Corner) e acquistare i biglietti, tifosi e appassionati hanno a disposizione il sito www.cortinaskiworldcup.com