Fondazione Cortina presenta l’Honour Club

Condividi sui social

Un albo d’oro e tante iniziative esclusive per i soci

L’iscrizione all’Honour Club è aperta a istituzioni, associazioni, organizzazioni, imprese e privati cittadini che vogliano supportare le attività e le iniziative di Fondazione Cortina nel territorio ampezzano. Per i primi iscritti la possibilità di essere sorteggiati per la cena a cura dello Chef Team Cortina al Delicious Festival.

Tra i primi sostenitori il presidente del Veneto Luca Zaia, il presidente del Coni e di Fondazione Milano-Cortina Giovanni Malagò e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli

Cortina d’Ampezzo, 05 luglio 2023 – Fondazione Cortina, l’ente organizzatore dei grandi eventi sportivi nella conca ampezzana e braccio operativo regionale per le prossime Olimpiadi e Paralimpiadi del 2026, avvia oggi le iscrizioni a “Fondazione Cortina Honour Club”, dedicato a tutti gli appassionati di montagna e di sport. Si tratta di una iniziativa inclusiva e coinvolgente attraverso la quale tutti gli interessati – istituzioni, associazioni, organizzazioni, imprese e privati cittadini – possono entrare a far parte dell’Albo d’Oro della Fondazione, supportando le sue iniziative e le sue attività nel territorio ampezzano attraverso le risorse generate dall’iscrizione.

Ai membri, cui verrà rilasciato un Token personale digitale certificante l’avvenuta registrazione all’Albo, verrà riservata la possibilità di partecipare ad attività ed iniziative dedicate, che la Fondazione sta organizzando assieme ai partner e alle istituzioni del territorio e che verranno presentate nei prossimi mesi. In questo modo, tutti gli iscritti possono supportare le attività istituzionali della Fondazione e contemporaneamente prenderne parte in un percorso inclusivo che consentirà di scoprire e apprezzare la montagna e lo sport ed essere così coinvolti nel percorso che porterà Cortina ad ospitare il prossimo appuntamento Olimpico e Paralimpico.

Tutti coloro che si iscriveranno a partire dal 5 luglio potranno partecipare all’estrazione di una cena con lo Chef Team Cortina in occasione del Delicious Festival, in programma il 29 settembre.

Fra i primi iscritti si annoverano il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, il Presidente del Coni e di Fondazione Milano-Cortina, Giovanni Malagò, e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.

Stefano Longo, Presidente di Fondazione Cortina, ha commentato: “Crediamo fortemente nel rispetto e nella valorizzazione del territorio, oltre che nell’importanza dello sport e dei suoi valori. Attraverso l’Honour Club possiamo condividere le nostre idee e i nostri obiettivi con tutti coloro che supportano e amano Cortina d’Ampezzo, una delle località più rinomate dell’arco alpino, circondata dalle Dolomiti, Patrimonio UNESCO. Gli iscritti al nostro Albo rappresentano una risorsa preziosa, contribuendo in prima persona al percorso di studio e sviluppo che stiamo portando avanti in vista dei Giochi del 2026”.

Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto, ha dichiarato: “Le sfide che Cortina, la provincia di Belluno e la Regione del Veneto devono affrontare per valorizzare la conca ampezzana richiedono la passione e la partecipazione di migliaia di persone. La Regione è socia fondatrice di Fondazione Cortina ed è impegnata ad assicurare al territorio un valore destinato a durare nel tempo, sostenendo e promuovendo tutte quelle attività capaci di fungere da volano per il territorio e chi lo abita.”

Giovanni Malagò, Presidente del CONI e della Fondazione Milano Cortina 2026 ha condiviso: “È per me gratificante far parte dell’Honour Club di Fondazione Cortina, sia per l’affetto che da sempre caratterizza il mio rapporto con la città, sia per il rapporto sinergico che connota l’attività della Fondazione Milano Cortina 2026 in vista dell’organizzazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali. L’ingresso in questo consesso rappresenta un’occasione per elaborare insieme iniziative e progettualità capaci di esaltare le peculiarità della comunità ampezzana, valorizzandone la vocazione che la vede appassionata sostenitrice dello sport e degli ideali che ne costituiscono il poderoso architrave e l’ineludibile riferimento.”

Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, ha apprezzato: “Grazie a Fondazione Cortina per la sua collaborazione che sono certo ci accompagnerà non solo fino al grande traguardo di Milano Cortina 2026, ma auspicabilmente anche oltre. Il tema dell’accessibilità in montagna è parte fondamentale della legacy dei nostri Giochi, e sono certo che insieme potremo raggiungere molti traguardi ambiziosi. Il valore sociale e culturale dello sport paralimpico, d’altronde, è proprio nella sua capacità di contribuire con il suo messaggio alla crescita civile del nostro Paese”.

Francesco Guido Bonetti, Presidente di Innova et Bella, la società che ha sviluppato pro bono per Fondazione Cortina la piattaforma di emissione dei Token correlati all’iscrizione all’Honour Club, ha spiegato: “A ogni iscritto è rilasciato il proprio Token Aaa, certificante su blockchain dedicata l’iscrizione all’Honour Club di Fondazione Cortina e il godimento dei diritti relativi. Ogni iscritto può così utilizzare il proprio Token Aaa sul proprio smartphone, tablet o computer e condividerlo in rete.”

Per iscrizioni e maggiori informazioni: www.fcohc.it.